L’ultimo giorno

di Frank Gatti   «Come stai»? «Una merda»! Alla sua risposta annuisco. Più che fisicamente è conciato male moralmente. Ieri il mondo gli è crollato addosso e da oggi dovrà affrontare la vita che gli rimane senza la sua ragazza. È logico si senta una merda, ma sopravviverà. È sopravvissuto per venti giorni in condizioni…

Zombie festival

di Linda Bartalucci Lercari   L’apocalisse zombie arrivò del tutto inaspettata e si propagò, virulenta, alla velocità del suono. Avrebbe dovuto essere un esperimento arginabile di guerra batteriologica, ma l’idea che ebbe uno degli scienziati, ascoltando il figlio quindicenne, scatenò la fine del mondo. Il virus fu scatenato durante la più famosa convention di fumetti e giochi…

Non è mai abbastanza

di Michela Iucchi   Quando arrivò l’apocalisse, mi colse impreparato: migliaia di persone che, tutto ad un tratto, si comportavano in maniera assurda, cercando di far del male ad altre senza un motivo apparente, mordendo e divorando con una furia omicida. Catapultato in un mondo che ormai non mi apparteneva più, ho imparato a difendermi,…

Montagne rosse

di Giuseppe Carbone     La camionetta percorreva con fatica la strada sterrata che portava sui colli. Il maresciallo teneva una mano salda sul cruscotto e l’altra sulla parte esterna dello sportello mentre con i piedi si puntellava ad ogni buca che con grande sforzo non riusciva ad evitare. Berretto in mano e fazzoletto per…

La morte di una vita

di Matteo Scintu     Anno in cui muore ufficialmente la Terra. Non rimane che una landa desolata con città intere vuote, inghiottite dal degrado della sovrappopolazione e dal panico creatosi a causa del virus 9.   Una “patologia zombie”, così fu definita dai media locali. In realtà era troppo tardi, tutti sapevano ma tutti…

Pioggia e fango

di Michela Iucchi Sono  le dieci di sera, la pioggia scende copiosa ed incessante ormai da ore, ticchetta sulle tavole di legno del tetto di questo  piccolo rifugio, scivola sulle pareti, scroscia lungo i vetri delle finestre e inonda il cortile. La vallata ad est è stata sommersa da un mare di fango ed il…

Alba Tragica

di Maurizio Ganzaroli   5 anni prima. Un imprenditore senza scrupoli voleva aprire una centrale nucleare proprio vicino alla città, con la scusa di creare posti di lavoro. “Mai, vicino alla città!” gli fu risposto. Così lui l’aprì a 15 miglia fuori del centro abitato, proprio vicino al vecchio cimitero della guerra di secessione, che…

Seta

di Gallipoli Salento La notizia risuonò nella sala ristorante dal maxi schermo appeso alla parete. C’erano solo due sbirri che se ne stavano seduti al tavolo di quel locale un po’ retrò nel centro di Roma, “La Sacrestia”,  un posto giusto per due come loro. La giornalista, agitata nel leggere la velina, farfugliava: “ATTENZIONE!! SI…

Bastardo

di Michela Iucchi Disteso, sul pavimento polveroso di una casetta abbandonata nel bosco, che è ormai il mio rifugio da oltre una settimana, penso a quanto mi cambierebbe la vita il non essere più solo; con gli occhi fissi al soffitto di travi marce, m’immagino il piacere di trovarmi a condividere gioie e dolori, pensieri…

Padre ho peccato

di Gio Delvò Padre mi confessi! Mi perdoni perché ho peccato. Ho commesso atti deplorevoli. Ho ammazzato delle persone, molte persone, più di quante possa ricordare. È cominciato tutto quando il mondo è andato a puttane, letteralmente. Alcune di loro erano persone inutili già da vive, erano la feccia della società, altre invece, beh, si…