L’esattore

di Massimo Miranda Sono la’ fuori. Li sento. Hanno imparato. Si muovono insieme, ora. Si dividono le zone. Quando si avvicinano, usano le loro tattiche, elementari, ma pur sempre tattiche. Cercano i tuoi numeri, Sanno dove abiti, Battono i tamburi, Suonano insistenti ai cellulari, e poi più vicino, verso i citofoni, indicano, deformano la bocca,…

Uccidete il figlio di Romero

di Nicola Furia     Fermate Cameron! Abbattete il figlio di George prima che sia troppo tardi! Bloccatelo con tutti i mezzi leciti o illeciti che siano. Mandategli contro gli estremisti religiosi armati, fedeli seguaci della dottrina Romeriana, i violenti intolleranti tagliatori di teste che non sopportano le modifiche alle sacre scritture della NOTTE DEI…

THE ZOMBIE EXPERIENCE arriva in Italia

THE ZOMBIE EXPERIENCE [slideshow_deploy id=’2207′] La più incredibile ed entusiasmante LIVE ACTION EXPERIENCE mai realizzata! Finalmente in Italia, a pochi passi da Torino, lo straordinario LIVE ACTION GAME che sta facendo impazzire il mondo: zombies vs umani per una lotta alla sopravvivenza.  Dal successo di “The Walking Dead” all’incredibile zombie-mania divagante in ogni parte del…

Non aver paura

di Antonietta MOLINARO Non ho paura. Posso farcela benissimo a sopravvivere. Sono solo degli stupidi, fottutissimi zombi senza cervello. Devo farcela. Non ho paura, mi ripeto da giorni, o sono settimane?  Mesi forse? Ho perso il conto dei giorni. Da quanto sono chiusa qua dentro? Da dietro la tenda della mia finestra guardo fuori, cercando…

Vestirsi a cipolla

di Posaja EA E’ gradito l’abito da zombie apocalypse Ogni occasione richiede l’abito adeguato… Come per tutte le situazioni anche in caso di apocalisse zombi si rende necessario un abbigliamento adeguato. Bandite le giacche e le cravatte, troppo poco pratiche e inclini a restare impigliate nei momenti meno adatti ostacolando gli scatti di fuga, le priorità…

Il lupo Fenrir – capitolo 4

di Igor Zanchelli   Il giorno seguente, dopo aver compiuto i suoi soliti rituali mattutini, Squeglia arrivando in ufficio, trovò sulla sua scrivania, tutte le relazioni che aveva richiesto. Chiamò Marchese. “Hanno fatto in fretta, questa volta, a mandare i rapporti!” “Infatti ispettore, mi sono meravigliato anche io. Sembra che vogliono levarsi dalle mani questa…